Perché il 2019 sembra sarà l’anno più difficile per Netflix

Perché il 2019 sembra sarà l'anno più difficile per Netflix

Perché il 2019 sembra sarà l’anno più difficile per Netflix

Cari amici lettori, non preoccupatevi della domanda che abbiamo posto. Non intendiamo che Netflix debba chiudere o perdere utenti e cose simili, ma che il 2019 sarà l’anno della verità per il colosso californiano. L’ultimo trimestre ha riportato profitti netti di 133,9 milioni e le entrate aumentate del 27%. Dovrà essere l’anno della conferma di leader del mercato dello streaming e l’azienda sta già pensando a tutte le novità da presentare durante l’anno e a come rifilare l’ultimo colpo (quello mortale) ai suoi concorrenti.

Netflix 2019 : la concorrenza

Solo Amazon con il suo servizio Prime riesce a inseguire Netflix, ma non a tenergli testa. Servizi invece come Infinity o Tim Vision non sono mai riusciti a decollare sul serio. Quest’anno Netflix cercherà di imporsi come leader del mercato ed essere la piattaforma streaming più seguita e con più utenti abbonati. L’unica che potrebbe dar fastidio a Netflix potrebbe essere Apple che sembra pronta a scendere in campo per quanto riguarda lo streaming. Qualcosa bolle in pentola e con molte probabilità, dopo l’uscita della piattaforma, assisteremo ad un testa a testa fino alla fine dell’anno.

Netflix 2019 : i prezzi di mercato

Gli esperti finanziari di Netflix avevano previsto una crescita di 7,6 milioni di abbonati nell’ultimo anno, ma addirittura hanno raggiunto gli 8,84 milioni. Nonostante ciò c’è stato un rincaro del 13-18 % negli Usa per gli abbonamenti e molti utenti che sono rimasti delusi e scontenti. A parte questo il titolo è comunque volato in costante crescita a Wall Street e gli investitori danno piena fiducia all’azienda statunitense. Gli analisti consigliano l’acquisto di azioni e titoli della società e pensano che Netflix possa arrivare anche a 200 milioni di utenti entro il 2021. Non ci resta che aspettare la definitiva consacrazione di Netflix nel mondo dello streaming online e intanto goderci le serie e i film proposti.

Staremo a vedere.

Author: Author

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *