Samir Nostrat il documentario targato Netflix che mostra la qualità dell’olio ligure

Samir Nostrat il documentario targato Netflix che mostra la qualità dell’olio ligure

Tra le serie Netflix di maggior succeso ci sono sicuramente le docu-serie dedicate al cibo. Format come “Chef’s Table” hanno spopolato e raggiunto il successo già pochi giorni dopo l’uscita, così come tutto ciò che riguarda la cucina italiana. Stavolta il colosso californiano riparte proprio da un suo connazionale, anzi un compaesano. Nato a San Diego, California, lo chef Samir Nosrat (di origini iraniane) si occuperà di descrivere l’olio ligure e tutte le sue sfaccettature. Già autore di numerosi libri di cucina e chef di fama nazionale, seguirà la raccolta delle olive e la molitura. Inoltre ci informerà sull’uso in cucina di questo prodotto e ci svelerà i segreti, da lui scoperti, per fare la focaccia e il pesto alla genovese.

Samir Nosrat e l’oliva taggiasca

Nel suo documentario “Sale, grassi, acidi, calore” dedica la prima puntata all’olio extravergine d’oliva, visitando il frantoio/oleificio Roi di Badalucco, e intervistando i proprietari Franco e Paolo Boeri. Ci farà capire che l’oliva taggiasca è uno dei prodotti italiani più rinomati da cui si ricava un olio eccezionale con bassissima quantità di acidità (meno dello 0,5%), dal sapore maturo e fruttato, oltre che dal retrogusto leggermente piccante. Questo tipo di olive sono particolarmente indicate per la produzione di olio e si riesce a ricavarne un’altissimo contenuto. Un viaggio fra la provincia di Imperia, “madre” di questo tipo di oliva particolare e coltivata esclusivamente in quelle zone.

Samir Nosrat e la produzione di olio

Lo chef californiano vi accompagnerà anche durante la raccolta facendo vedere le tecniche usate come l’uso di stuoie per la raccolta del frutto e quello dei bastoni usati per scuotere i rami e far cadere le olive. Quest’ultima è una tecnica che pian piano comincia a scomparire e ad essere rimpiazzata con battitori elettrici.

 

Dal cibo italiano e in particolare dall’olio d’oliva taggiasca tipico della provincia di Imperia, parte invece il viaggio culinario di Samin Nosrat, chef e food writer statunitense di origini iraniane, che nel suo documentario ‘Sale, grassi, acidi, calore’, dedica una lunga parte della prima puntata all’olio, intervistando due protagonisti indiscussi del settore come Franco Boeri e il figlio Paolo, proprietari dell’oleificio Roi di Badalucco.

 

La chef segue la fase della raccolta delle olive, della molitura e gli usi in cucina, imparando i segreti per fare la focaccia e il pesto alla genovese.

Home

Author: Author

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *